L’unica ragione


Le strade della notte
Dirigono le rotte
Fra i fari un po’ abbaglianti
silenzi illuminanti
Puoi far urlare il cuore
Senza nessun rumore
Il rombo del motore che
Copre i tuoi pensieri

Dal finestrino scappano
Le note del tuo stereo
Mentre combatti i limiti
Dei sentimenti indomiti
Raggranellando alibi
Rimani o te ne vai
Attendi un solo segno
Fra il buio delle scelte

Rit.
Sei tu la mia ragione
Sei la mia dannazione
Follia che mi trapassa
Il cuore
E m’incatena l’ anima.

Ridipingendo i sogni
Strappandoti i pensieri
Mordendo i tuoi respiri
Tu scappi e ti allontani
La luna mi consola
Fra tante strade strette
Non posso camminare
Tra i vicoli di notte

Divieti invalicabili
Paletti insormontabili
per l’animo in catene
Che strilla e chiede amore
Distrattamente appari
Poi sparisci ma ci sei
Come il mio desiderio
Di sentirci sempre noi

Rit.
Sei tu la mia ragione
Sei la mia dannazione
Follia che mi trapassa
Il cuore
E m’incatena l’anima.

Compari all’improvviso
Un istante e te ne vai
Sei la disperazione
Solco al cuore in fondo a noi
Rimarginare il limite
Di un sentimento stabile
Che non riesce a scrivere
Capitoli né pagine.

Ti amo fra ogni attimo
Di vita che non dai
Sei il libro mio incompiuto
Prima o poi lo leggerai
Ti penso in ogni lacrima
Che a volte asciughi tu
Inconsapevolmente
Inevitabilmente

Rit.
Sei tu la mia ragione
Sei la mia dannazione
Follia che mi trapassa
Il cuore
E m’incatena l’anima.

Angeli indivisibili ma
ignavi del momento vero
vibravano le note urlando
amore al mondo intero.
Il peso dell’assenza tua
Cratere in fondo al cuore
Che non sa più trovare
Dimensione tempo e attore

Sfogliando quotidianamente
Il compromesso del presente
Dimentichiamo inchiostro
Sulle dita perché resti il segno
Non cancelliamo mai i Ricordi
Ormai tatuati nel profondo
Ritornano indelebili
Ripercussioni fragili

Rit.
Sei tu la mia ragione
Sei la mia dannazione
Follia che mi trapassa
Il cuore
E m’ incatena l’anima.

Sono attimi che sfumano
Il tempo di un’immagine
Distrattamente sfiorano
Ridisegnando i limiti
Ma non riusciamo più a trovare
Il ponte per oltrepassare
La strada di cobalto
Per fare il grande salto

Sarà un arcobeleno
Sentiero senza freno
La strada verso il paradiso
Da fare insieme a te
Mentre la luna in cielo trema
E grida il nome tuo
E l’unica ragione
Di ogni attimo sei tu.

Rit.
Sei tu la mia ragione
sei la mia dannazione
Follia che mi trapassa
Il cuore
E m’incatena l’anima.

Mentre la luna in cielo trema
E grida il nome tuo
E l’ unica ragione
Di ogni attimo sei tu.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...