Rimpianto


Aveva il suono
Leggiadro
di un arpeggio
Il sofisticato ritmo
di una scala jazz
Il melanconico incedere
Di un blues di mezzanotte
Aromatico caldo velo
Il fumo accompagnava
Il fuoco nel camino
Che rifletteva nei bicchieri
Il rosso rubino
Della loro  passione.
Lasciò il tepore
Per il gelo
Rassicurante ghiaccio
Che anche al caldo
più avvolgente
Resiste.
Bruciavano  i ricordi
Ghiaia sottile
Nel substrato del suo cuore
Argilla modellavano
I pensieri
Ad inseguirne i passi
E il canto
Nostalgica
Graffiante voce
Di sommesso rimpianto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...