Apatia


L’incessante susseguirsi
di giorni tutti uguali
opprimeva il suo respiro

come un peso sul petto

Mai avrebbe immaginato
che potesse accadere di nuovo
non più, non ora
Quelle catene di cui si era
liberata per tanto tempo
le avevano nuovamente
serrato i polsi e il cuore
Il gelo era penetrato nel suo animo
bruciando ogni traccia vitale
inaridendo il suo respiro
possedendo ogni sua cellula
Non riusciva a spiegarsi
cosa le fosse accaduto
quale oscura metamorfosi
le stesse martoriando l’animo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...