Blues contro la droga


Polvere
d’ossa t’ha rubato l’anima,
in cambio di un attimo di eternità.
Alberga in te la luce, azzurra e fioca.
Lungo tormento ti aspetta.
Le gambe spezza.
Il fiato accorcia.
Da candido canto di sirena a mostro oscuro.
L’ eterna insaziabile fame ti contorce i visceri.
Ora non più giornate allegre,
non più gioia ridondante,
serenità o spensierata euforia.
Ora solo vuoto.
Qualsiasi cosa fai
il vuoto.
La morsa oscura
che ti stringe la gola,
ti piega i fianchi,
ti piaga il cuore.
Tutto intorno a te
il grigio,
mentre senti scorrere
l’ aria insipida nei tuoi polmoni.
Niente ti soddisfa senza lei,
che ha cambiato il sapore di ogni cosa,
e mentre cerchi di farne a meno,
la rabbia estrema distruttiva
ti accartoccia e ti scaglia
contro tutto e tutti.
Tu boomerang volteggi
e falci prima chi ti ama,
poi chi ti segue,
poi tutto e tutti.
La persecuzione che ti tormenta
ti rende ingrato, solo, perseguitato.
Volteggi e falci pure te stesso
nel tentativo di Liberarti,
accoltelli il tuo passato
cercando di cancellarlo.
Ancora non hai chiaro
che prima del tuo passato
hai cancellato il tuo futuro!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...