Un ultima volta


Vite
scorrono
come binari
calpestati
dallo stridio
dei giorni
senza i quali
non avrebbbero
senso d’essere
a tratti
si incontrano
ai bivi cruciali
dell’evoluzione
interiore
sfiorandosi appena
per dirsi
“Son qui non lo scordare”
Fra il fragoroso
scintillio
di quelle impietose
ruote che continuano
inarrestabili
a trasportare
il tempo
avanti e indietro
riempendolo
di corpi
senz’anima
d’anime
senza corpi.
Solo a tratti
paiono quietarsi
un attimo prima
di tornare a tremare
anelanti d’incontrarsi
almeno un’ultima volta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...