ombre negli occhi


E poi c’erano quelle ombre negli occhi,

quelle che profumavano di graffi al cuore

che sanguinavano dentro in silenzio

fra nubi tetre di dolore

Erano occhi dietro le nubi

che non volevano perdere il sole

ma al tramonto imminente

non sarebbe rimasto più niente

Solo la sfacciata luna

dai riflessi turchini

e il sorriso d’ agosto

la tredicesima luna

di mietuto grano

e perpetuo vagare

Con l’eclisse di maggio

aveva preso il suo posto

Non c’era altro da dire

Lui era pazzo d’amore

La sua fiamma gemella

perpetuo binario

come ultimo treno

notturno

era perso

Si sarebbe seduta a guardare

lasciandolo andare

ma era certa sarebbe tornato

Annunci

2 pensieri su “ombre negli occhi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...