Rubens Massidda-Biografia-


Biografia di Rubens Massidda :
 
Chitarrista cagliaritano classe 1978, inizia a suonare da professionista all’età di 15 anni. Entra subito a far parte della scena rock blues cagliaritana grazie alle collaborazioni con musicisti come Paolo Assiero, Raffaele Cuomo, Andrea Marongiu, Michelangelo Rombi e Diego Milia.
rubens massidda
 
Nel 1995 – Fonda la Band DrunkinJumping: insieme al batterista Andrea Marongiu e al pluristrumentista Diego Milia. Proprio con questa band avrà la sua prima esperienza discografica: l’incisione di un CD promo presso lo storico studio di Elvio Melas. Sempre con questa band farà da spalla al gruppo italiano Extrema.
 
Nel 1997 – Fonda, col chitarrista Fabio Selis, i Mercy Killing, gruppo
heavy metal col quale parteciperà a varie rassegne musicali.
Nello stesso anno si unisce al batterista Andrea Marongiu e al bassista Simone Arca, entrando così a far parte del noto gruppo della scena cagliaritana KoscienzaSporca.
 
Nel 1999 – Rubens Massidda fonda i Blues Lee, band con la quale partecipa all’ ”Underground Blues Festival” vincendo il premio “ miglior talento “.
Nel 2002 – fonda col polistrumentista Diego Milia, il duo acustico Country-blues, “Diego&Rubens AcousticDuo”
 
Nel 2003 entra a far parte del progetto etno-jazz “Mare Nostrum”del cantautore Mario Brai, col quale parteciperà a festival e trasmissioni televisive come Sardegna Canta.
 
Il 2005 è l’anno di nascita della “Free Rock Band”, un gruppo rhythm &blues di 9 elementi con sezione fiati che parteciperà alla trasmissione FB live di Radiolina. La band, con cui affronta un repertorio che va dal blues al funk, passando per il rock e il jazz, ottiene un grande consenso da parte del pubblico presso il celebre “Time In Jazz” a Berchidda nel 2008, dove la band si esibisce fuori cartellone davanti a migliaia di persone.
 
Nel 2006 partecipa ad un Tour di 5 date nella città di Guilford (Inghilterra) col chitarrista-cantante Alessio Pirina (PirinaScream).
 
Nel 2007 lo vediamo di nuovo in un Tour di 5 date a Roma col duo acustico “Diego&Rubens Acoustic Duo”, durante il quale il successo è tale che il duo viene scritturato per una rappresentazione al Teatro 3 di Roma.
 
Nel 2009 Rubens fonda insieme a Mauro Mulas, Guglielmo Moro, Alessio Pirina e Tony Pirina, l’”Open Mic Project”, iniziativa culturale proposta nei jazz club, volta a diffondere e a far conoscere la scena musicale cagliaritana.
 
Sempre nel 2009 partecipa con il gruppo “The Blair Blues Project”, progetto sul Chicago Blues anni ’50, alla rassegna “Arte e Musica” in occasione della mostra su Mirò presso il Centro Multimediale Arca del Tempo di Settimo San Pietro.
 
Nel 2010 partecipa come chitarrista al disco “Canzoni di malavita” di Joe Perrino, prodotto dalla VoxDay, presentato in un concerto al Lazzaretto di Cagliari e trasmesso in diretta da Radio Press.
 
Nel 2011 inizia la sua collaborazione con la “Paolo Nonnis Super Band”.
Sempre nel 2011 partecipa al “Jerzu Wine Festival” come chitarrista dei “Blues in Vain” ed anche al “Jazz Expo” come chitarrista del “Casteddu Jazz Lab“.
 
Fra il 2012 e il 2016 frequenta vari seminari e master-class con maestri del calibro di Emanuele Basentini, Tomaso Lama, Erik Weissglas, Peter Waters, Enrico Bracco, Bebo Ferra e Ralf Towner.
Nello stesso periodo lo vediamo sempre più presente nella scena musicale grazie anche alla sua partecipazione a tantissimi Festival, come lo “Jerzu Wine Festival“ 2013 con tre formazioni diverse(“Rmgunit”, “You Jazz” e Manuela Mameli and “Lindy Hop Quartet”) ; il festival “Sulle strade del blues” 2014 in duo con il pianista Mauro Mulas; il festival “Un mare di musica jazz” 2014 con il gruppo “RM swing Project“.
Il festival “Jazz EXPO “2015 con la “Paolo Nonnis Big Band” ; il festival “Cuncambias” 2015 ed il festival “Ateneika Live Fest” 2016 entrambi con la band della cantautrice Chiara Effe, con la quale sempre nel 2015 registra il disco “Via aquilone” .
Nel 2016 Rubens Massidda partecipa anche al ”Narcao Blues Festival” con il “Mauro Mulas organ trio“, ed al “Mama Blues festival” di Nureci con il “Rubens Power Trio”.
Nel 2017 oltre a suonare nelle piazze sarde, al Jazzino, al Vinvoglio e in altri jazz club con varie formazioni, partecipa a ben tre festival: il “Mama Blues Festival” di Nureci con la band “Groove Elation”, il “Festival Marina Cafè Noir” con la cantautrice Chiara Effe ed il festival “Calici di stelle” di Jerzu con la band “Gipsy Eyes”.
Il 31 marzo 2018 si esibirà in formazione con il Rubens Massidda Power trio, accompagnato alla batteria da Matteo Ledda e al basso elettrico da Emanuele La Barbera, al bar Paderi di Muravera. Il repertorio sarà una serie di brani che spaziano dal Blues più vicino alle origini, al rock di Jimie Hendrix.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...