Avanti un altro


Non si compra il talento,

forse solo il successo,

la durata di un battito d’ali,

d’un respiro represso.

É sul petto e si spegne

quella fame di gloria

scritta in un alfabeto di sogni

che sappiamo a memoria.

Ma il pensiero comune

se ne frega del giogo

che trascini a tentoni

mentre vendi il tuo ego

Il migliore offerente

che al più presto ti svende

o ti chiude in cantina,

quando il pubblico della tua ombra

non ti vuole in vetrina.

Era solo una illusione,

la pagina di un libro,

un frammento di emozione,

era la tua condizione

scritta addosso troppo in grande

e ti tremano le gambe,

il delirio di quel gioco

è durato troppo poco

mentre scendi da quel palco

ecco adesso avanti un altro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...