Sensibilità e pessimismo


Una estrema sensibilità fa sì che il tuo animo assorba per osmosi ciò che ti circonda, diventi parte di quel tutto che come un ghiacciaio enorme congela ciò che tocca.  Il mondo non emette amore ma freddo e odio da cui il senso di vuoto e  solitudine di certe anime.  Facile etichettarli come pessimisti, come … Continua a leggere Sensibilità e pessimismo

Annunci

IL QUARTIERE STRANIERO


Ticchettio di passi su sassi antichi stradine strette echeggiano mentre profumi di mondi lontani si fondono con il mediterraneo aroma delle vie più antiche Colorate tele arancio azzurro e glicine friggono coi loro pendagli scintillanti d’argenteo brillare le spezie calde riempiono l’aria ed i polmoni fra i fumi tiepidi dei cibi in cottura Allegro canto … Continua a leggere IL QUARTIERE STRANIERO

#sull’amore


C’è chi vive mille vite, indossandole come abiti da provare, stropicciare, consumare, o semplicemente mostrare, per poi sentirsi perennemente nudo e trasparente nella propria indomita ed incompresa essenza. Ah, la sensazione di specchiare la nostra anima in un pozzo di energia rigenerante, il lago degli occhi dell’amato, innanzi al quale ogni veste è un inutile … Continua a leggere #sull’amore

Sei cielo stellato


Guardo il cielo stellato come fosse irraggiungibile eppure lo sento palpitare e fluire dentro me come il sangue che ho nelle vene. Mi disturba qua e là il rombo di qualche auto solitaria che copre il silenzio, unico suono che la mia anima tollera a quest'ora. Mi ascolto.Ti sento. Fra quelle stelle brilli anche tu … Continua a leggere Sei cielo stellato

oltre il dolore: Vivi!


Esprimere l'istinto dell'anima

Lo senti dentro quel profondo precipizio scavato nell’anima. Un baratro di dolore e morte. Perimetro e confine tra il detto e il non detto, tra il fatto e il non fatto, tra l’essere e il desiderare, tra la storia e il sognare. Ma io ho smesso di sognare. Sono rimasto lì. Ad attendere. A lasciarmi morire. Ricoperto dell’ombra di me stesso e del dolore. Una voce. Una voce ad un tratto. Un tratto d’inchiostro sulla pelle bianca. La sento sussurrare tetra. Non la voglio ascoltare! Ma continua. Continua a parlare. Il suo timbro si fa suadente, caldo, vibrante. Mi tappo le orecchie per non sentire. Ma continua. Sinuosa. Allettante. Sussurra qualcosa che non riesco a decifrare. Nel mio animo si fa largo il desiderio di ascoltare. Lentamente mi pare di sentire il suono schiarirsi e d’improvviso la sento:
«Scavalca il baratro, il vuoto, il freddo. Supera la lava incandescente dei…

View original post 551 altre parole

MA TU CI PENSI MAI


IN QUESTA SERA CHE SA DI MUSICA E CHITARRA DI LUOGHI AL DI LA DEL MARE DI VOGLIA DI ESPLORARE ANCORA MI CHIEDO COSA CI TIENE UNITI AMORE CHE COSA CI HA LEGATO IL CUORE OLTRE OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO OLTRE OGNI TENTAZIONE ED OGNI AMARA DELUSIONE COSA CI FERMERà SEDUTI SU UNA PANCHINA IN RIVA … Continua a leggere MA TU CI PENSI MAI

Protagonisti sconosciuti


E non so se sono sveglia o se già dormo mentre penso al tuo sorriso e poi sorrido all'irriverenza del tuo esser vivo ed esserci costantemente sempre col sorriso. Le mani prive del giusto contatto, occhi che specchiano l'attesa che i ricordi si ripetano, arpeggi di chitarra a raccontar poesie. E non so se sto … Continua a leggere Protagonisti sconosciuti

IO SONO PUREZZA


TI HO RINCORSO SU STRADE STERRATE FRA ROVI ED ORTICHE T’ HO SEGUITO SU PIETRE E SALITE DI SANGUE E VESCICHE T’HO RAGGIUNTO NEL NIDO AL TRAMONTO IMPLORANDOTI AMORE T’HO ASPETTATO DESERTO D’AFFETTI ASSETATA D’AURORE TI SEI PERSO DOMATO DALL’EGO ACCECATO DAI RUOLI INCANTATO DA MILLE SIRENE TU, ENNESIMO ULISSE SEI PARTITO GIURANDO PROMESSE MANCANDO … Continua a leggere IO SONO PUREZZA

LIBERA


IL MIO NOME è LIBERA COME L'ARIA COME IL CIELO COME IL MARE IL MIO NOME è DONNA COME FIGLIA COME MADRE COME COMPAGNA IL MIO NOME è VITA COME OGGI COME IERI COME DOMANI OLTRE QUELLE ONDE CI SONO LUOGHI CI SONO CUORI CI SONO VOCI E CONOSCERANNO IL MIO NOME PERCHE' IO SONO … Continua a leggere LIBERA

Il destino di amarsi


Erano una bomba ad orologeria sul cuore Se solo avessero ceduto L' immensità di quel sentimento Li avrebbe legati in eterno Si temevano Come un vulcano teme la sua eruzione Un uragano la sua devastazione La loro stessa natura li frenava Corazza Ineludibile Ironica e intrigante Di quella Cerebrale voglia di raccontarsi Peristaltica graduale Corroborante … Continua a leggere Il destino di amarsi