Ode alla Poesia


A te che intrecci versi d'uncinetto l'augurio d'aver sempre bisso e seta, per disegnare veli che proteggano le ossa, per conservare i cuori preservandoli dal tempo. Su delicati scialli, come fossero ermellini, parafrasi di vita che ci abbracciano le ciglia. Su braccia infreddolite intessute di ciniglia le confessioni tenere di madre e poi di figlia. … Continua a leggere Ode alla Poesia

La morte dell’amore


Ti ho regalato i miei anni migliori Gradini e funi a cui aggrapparti Per uscire dai tuoi giorni bui Ne hai fatto reti in cui ingabbiarmi Cappi con i quali soffocarmi Fino a farmi scordare chi sono Intrappolata nella ragnatela dei miei stessi sogni Manipolata ed annodata ad arte dal tuo egoismo Ho perso il … Continua a leggere La morte dell’amore

Seicentomila


Prevedevo il mio naufragio sonno e veglia in quel pertugio luce spenta come il tempo che non passava mai Catturata dalla violenza che mi ha incatenato e mi ha soffocato spingendomi fin qui Imbracciati sogni e speranze ho strisciato fra i remi della disperazione per lasciare la mia nazione ora lascio la mia prigione scorticandomi … Continua a leggere Seicentomila

Il crollo


Respiravo il canto profumato Del tuo cuore Che catturava il tempo Le mie ossa ed il mio amore Un calpestio di passi Ticchettante sopra i sassi. Ballava il sentimento Danze lievi sopra il vento Quell'alito armonioso Fatto di ricami e baci Sospiri fra lenzuola sorrisi ad occhi chiusi L'estate dei colori Profumata di onde e … Continua a leggere Il crollo

Sulle punte


Avrei voluto camminare sulle punte danzare sulle punte e a suon di musica volare librarmi nell'aria sparire come un fiato una brezza un alito di vento perdermi fra quelle note fra i tasti bianchi e neri le corde ben tesate volteggiare come tratto di penna sul pentagramma e pulsare emozionare raccontare Battito di cuore Favola … Continua a leggere Sulle punte

Senza la tua linfa più non vivo


SCOTTANTI DESIDERI COME ONDA OLTRE IL CUI  DORSO LA RAGIONE SI NASCONDA TITUBANTE M’IMMERGO SOTTO QUELLO SCUDO CARNE FRAGILE CHE TREMA ANCORA AD OGNI TUO RESPIRO IL MANTRA DEL TUO NOME MI CONFONDE M’INEBRIO DEL TUO ESSERE FURTIVO   TURPI PENSIERI OSSESSIONE FECONDA LACERA COME MORSO L’ANIMA IMMONDA IL PETTO ASPERGO D’ALIBI E VERGOGNA NUDO … Continua a leggere Senza la tua linfa più non vivo

Arrivi


Dopo un mare di nubi cotonose che in un sinuoso andirivieni i saldi fianchi delle saline svela, giungiamo sulla terra, arida e stanca, di una domenica brulla e fiacca. Silenzio di siesta ci attende. Scale assenti nastri fermi a trattenere ancora il tempo che scalpita impaziente di abbracci e casa. L'insofferenza svuota le valige della … Continua a leggere Arrivi

Bolla di sapone


Bolla di Sapone. Variopinta fragilità. Bellezza di un attimo. Ricordo d'arcobaleno. Come illuso speravi di poterla tenere Con te. Come stolto scordasti di farne poesia. Nemmeno accudisti a carezzarne il profilo. Occhio stanco inseguivi il suo volo tra raggi di luna perdendone il filo.

si accende l’aurora


Non puoi fermare il tempo, non puoi afferrare il vento, non puoi seguire il flusso di ogni sentimento. Avvolto nel silenzio ci passi le tue ore, cercando di capire il mondo ed anche te. La luna ti cattura, scolpendo le tue rime, son come ballerine le tue note su di te. Ed ogni senso lieve, … Continua a leggere si accende l’aurora

Il tempo non ha fretta


Deserti aridi attraverseremo per trovare la via che porta alla vita. Strade strette e tortuose per poterci abbandonare alla pura luce dell'alba! Sassi feriranno i nostri passi sanguineremo per proseguire il cammino che ci ricongiungera'. Non c'è fretta nello spirito, non c'è tempo nell'intangibile Le cose hanno l'unità di misura che gli attribuiamo noi. Tutto … Continua a leggere Il tempo non ha fretta