Amare oltre il respiro


il sentiero della memoria


Respira sorrisi  di vento la tua soffice voce tra fiati e corde tamburellate appena dilungandosi su cassa e tasti ad arpeggiare brividi  Un chiacchericcio flebile fradicio d'occhi e ciglia assenti Dita vibranti umide di baci e mani e abbracci di morbida seta Veli  sulla pelle colorati d'incenso Azzurro di mura consolatrici e specchi scheggiati Frammenti … Continua a leggere il sentiero della memoria

#cosanepensatedi#poesia#linguaggio#comunicazione


La poesia è un linguaggio che permette di esprimere concetti anche molto forti usando la stimolazione sensoriale. La comunicazione attraverso il linguaggio della poesia arriva dritta all’animo di chi la legge, spesso oltrepassando le spesse soglie dell’inconscio. Nela poesia la parola si fa musica e come tale riesce ad accompagnare i concetti anche più difficili … Continua a leggere #cosanepensatedi#poesia#linguaggio#comunicazione

ANIME NERE


Anima nera sotto la pelle bianca muovi i tuoi piedi perchè ho la mente stanca non ho più voglia di stare senza te stringimi il cuore con questo caldo blues anima nera sotto la pelle bianca nella tua sfera hai scritto il mio domani non hai più tempo ma stringimi le mani amami  adesso non … Continua a leggere ANIME NERE

Immagino


immagino spazi senza confini in cui corrrere fino a consumarmi i piedi orologi senza lancette nè imperituro battito ad attenderci e costringerci la gioia ad impedirmi il sonno ed il respiro e le tue mani  a ricamarmi il cuore

La mia isola che non c’è


Nostalgia che vola via Fra le foglie ambrate il vento fra i capelli mi scompiglia le emozioni ed i pensieri Di cioccolata calda e di caffè l'aroma intenso e quel tuo sguardo denso Il fuoco nel camino che questo autunno scalda un po' come le mani fredde che stringono i ricordi Una coperta avvolta sulla … Continua a leggere La mia isola che non c’è

Il filo dell’anima


Filo spinato stringe l'anima e t' impedisce la felicità io provo a disegnare nuvole ma il vento poi le spazzerà Strade desolate, fradice Di abbracci intrisi di malinconia Sguardi inteneriti e flebili Che sciolgon cappi d’orgogliosa via. Incatenati sogni oppressi Incrostati al sale dell'aridità seccano ricordi e brividi facendo un rogo dell'affinità. Immobile lo sterno … Continua a leggere Il filo dell’anima

Non basta


Non basta Respirare a pieni polmoni per sentirsi vivi, sfondare con lo sguardo il muro del cielo per sentirsi parte dell'universo, ridestarsi nel cuore della notte ad anelare la libertà da questo mostro tirannico che ci schiavizza ci schiaccia ci omologa ci confonde cancellando ogni individualità, spremendo le nostre anime, calpestando i sogni, distruggendo il … Continua a leggere Non basta

L’ urlo del cuore


Triste torpore mi annebbia la mente Mentre il rancore mi acceca il presente rimbomba l’urlo del cuore straziato negando il sonno ristoratore Siedo fissando lo sguardo nel vuoto Con gli occhi fermi sulla bottiglia Penso che adesso non voglio pensare Vorrei soltanto dimenticare Cancellare gli errori fatti Non praticare i passi sbagliati Mentre le lacrime … Continua a leggere L’ urlo del cuore

Desideri


Pezzi di anima fra le righe dei miei pensieri ad inseguirsi fra pozzanghere di desideri felici come bambini non ancora nati abbracciati nel ventre tiepido del sentimento attaccata al capezzolo dell'amore per surgerne l'ambito nutrimento mi sazio del suo fiele che miele ingannatore del tormento confonde ciò che sento.