L’infinito ci attende


Annego nella sottile       scia di fumo  che salendo   in cielo, prima di scomparire, trasporti      via con sé i pensieri tristi, lasciando solo immagini tatuate sull'anima. Sciolgo i nodi  allo  stomaco, corde   tese, si spezzano. Armoniche come scale accordano    respiri lievi,  solfeggiano patetiche utopie, si     alternano caute su basi arpeggiate. Sincroniche, … Continua a leggere L’infinito ci attende