il tetro ordito


D’impulso seguivo Il ticchettio stonato E sempre uguale Dell’imposto stereotipo Di stato Burattinai compiti Solerti e vigili Guidavano I movimenti della massa Pecora senza lana né mammelle d’un tratto carne da macello io divenni dopo che madre vedova di figlio fui allo sterminio s’andava in massa né pianto né lamento né bisbiglìo sol gemiti sommessi … Continua a leggere il tetro ordito