Protagonisti sconosciuti


E non so se sono sveglia o se già dormo mentre penso al tuo sorriso e poi sorrido all'irriverenza del tuo esser vivo ed esserci costantemente sempre col sorriso. Le mani prive del giusto contatto, occhi che specchiano l'attesa che i ricordi si ripetano, arpeggi di chitarra a raccontar poesie. E non so se sto … Continua a leggere Protagonisti sconosciuti

Annunci

IO SONO PUREZZA


TI HO RINCORSO SU STRADE STERRATE FRA ROVI ED ORTICHE T’ HO SEGUITO SU PIETRE E SALITE DI SANGUE E VESCICHE T’HO RAGGIUNTO NEL NIDO AL TRAMONTO IMPLORANDOTI AMORE T’HO ASPETTATO DESERTO D’AFFETTI ASSETATA D’AURORE TI SEI PERSO DOMATO DALL’EGO ACCECATO DAI RUOLI INCANTATO DA MILLE SIRENE TU, ENNESIMO ULISSE SEI PARTITO GIURANDO PROMESSE MANCANDO … Continua a leggere IO SONO PUREZZA

Parole come lame


Parole come lame Di specchio Ad intagliarmi il cuore Rifletto E mi rifletto Con le emozioni fra le mani Plastiche Sensazioni di nuvola Cambiano senso come forma Addensa il presente Uragano di sabbia Come opaco scudo Di cristallo l'anima Si scheggia Per franturmare Ogni barriera Che schiava nega ogni domani. Io attendo. (26/04/2015)

Sulle punte


Avrei voluto camminare sulle punte danzare sulle punte e a suon di musica volare librarmi nell'aria sparire come un fiato una brezza un alito di vento perdermi fra quelle note fra i tasti bianchi e neri le corde ben tesate volteggiare come tratto di penna sul pentagramma e pulsare emozionare raccontare Battito di cuore Favola … Continua a leggere Sulle punte

Spettacolart


Basta omologazioni! Dobbiamo restituire alle arti il loro ruolo storico/politico/sociale/umanitario di salvaguardia dei valori, della coscienza e delle emozioni che rendono l'uomo in grado di evolversi al fine di assumersi la responsabilità, senza alibi alcuno, della cura del pianeta e dei suoi abitanti, ivi compresi i propri simili. L'arte è sensibilità, è empatia, è denuncia, … Continua a leggere Spettacolart

NOTTI D’AUTUNNO


FILINDEU FILINDEU COL TUO SGUARDO DI GHIANDA LA TUA AUDACIA GITANA CHE AI CUORI COMANDA FILINDEU FILINDEU NELLE NOTTI D'AUTUNNO HAI RAMI DI SOGNI FRA NIDI DI RAGNI TU ACCENDI I TUOI CEPPI E RISCALDI LE MANI MENTRE SFIORI PIANETI E RICORDI LONTANI FAI DI PAGINE BIANCHE COMPLESSI ORIGAMI DI PAROLE STANCHE INSONNI URAGANI FILINDEU … Continua a leggere NOTTI D’AUTUNNO

A piedi scalzi nella mia anima


A piedi scalzi nel sacrario del mio sentire calpesto ossa mal seppellite. Ancora non ho ali per volare nè incenso per santificare la mia esistenza. Mi accascio sull'argilla del mio cuore Cerco le impronte del mio passato per cancellarne i lembi. Poso l'orecchio sui sassi che mi lapidarono. Urlano sangue e senno Scottano come braci … Continua a leggere A piedi scalzi nella mia anima

Romeo and Juliet


   

LEI – PO di Bianca Mannu


Un omaggio a questa fantastica poesia della cara amica Bianca Mannu   LEI -PO L'avevo in sospetto. Mi lavorava dentro. Mi sconvolgeva la routine d'ape operaia. Frequentarla è un lusso - mi dicevo - fuori della mia portata. M' esigeva complice e scaltra. M'esortava a praticare scomputi di tempo che non credevo mio. E io? … Continua a leggere LEI – PO di Bianca Mannu

La Musica nelle opere di Fabian Perez

Fabian Perez

Siamo arrivati all'ultimo appuntamento con le opere dell'artista argentino Fabian Perez. In questo articolo sono concentrate le opere da lui stesso chiamate "the guitar players". Nei dipinti di Fabian Perez la musica non si palesa soltanto nella serie di dipinti che raffigurano i danzatori di tango e flamenco, denominata "the dancer" ma anche in questa … Continua a leggere La Musica nelle opere di Fabian Perez