Quella tristezza che ti consuma


poesia sulla depressione

Ci hai lasciati qui


Emozioni che scottano Come acqua bollente Sentimenti straripano Tu lava incandescente Sono instabili sfoghi Di mortale veleno Che leniscono roghi Disagio senza freno Frastornato dai suoni Che disturbano il tuo cuore Circondato da immagini Che distorcono il sole La tua mente ti invita A spaziare nel vuoto Gravità che ti sfida Oltre c'è il maremoto. … Continua a leggere Ci hai lasciati qui

Il tempo del ristagno


Il ticchettio dell'orologio imperturbabile continua a scandire gli attimi mentre del tempo non ci importa. Rimbomba come campana stonata in una notte senza fine avvolta in una scia di spezie e blues. Inseguo ritmi non consueti, indecifrati, amletici dubbi e sentieri di pensieri contrastanti. Fieri nel loro comparire mi raccontano inquadrature differenti. Impertinenti strillano le … Continua a leggere Il tempo del ristagno

Notti di tormento


L'innata ricerca di sè, nel se sconfina, di ipotesi si nutre a sè ti lega se indugi imperturbabile oscillazione d'animo e d'umore come cappio e intralcio ricatta ogni tuo passo dai dubbi scosso vacillante aspettativa come pioggia attendi che dal ciel piova certezza che il lampo ti palesi frastornante il tuo cammino sui sassi scalzo … Continua a leggere Notti di tormento

Lacrime amare


Dietro vetri che trasudano freddo lacrime scorrono Cautamente prepotenti Mimetizzate col gocciolio delle finestre Amaro veleno Vomitano Ansie vibranti di sacrifici Fiumi di disperazione Fragile come cristallo L'anima scaccia l' insensibile coperto di spine. Niente aculei, nè pungiglioni Trafiggeranno più Il cuore Celato ormai da solido granito mai più facile preda Difeso dalla brutale marcescenza … Continua a leggere Lacrime amare

Basta sogni: ora solo obiettivi!


E poi restano la musica e i pensieri,che fra una nota e l' altra si affacciano a ricordarti che i sogni restano sogni se non ti rimbocchi le maniche per farne realtà'. La vita in fondo non è niente di più che una pietanza:decidi tu cosa acquistare, quanto pagarla, come utilizzarla,se cuocerla e come, se … Continua a leggere Basta sogni: ora solo obiettivi!

Ritrovare se stessi


Pensieri che sciolgono i nodi dell'essere Retroscena da sipario mai risolti che al calar delle scene si svelano nel desiderio incessante di approfondire, di sondare, di scavare, ‎di scoprire. Arrampicarsi a mani nude nel proprio ego alla ricerca di lidi placidi senza spine ascoltando il battito del proprio cuore come fosse altrui, prima di risalire … Continua a leggere Ritrovare se stessi

Sogno folle


Urla la mia pelle Sono lividi di te catene strette ai polsi Ma io ho perso le parole La notte grido al cielo dalla gabbia del mio cuore Il giorno mi nascondo Sotto briciole di pane Confondo le mie carte Nel mazzo dei tarocchi Ma farsi male è un arte Come perdersi negli occhi Le … Continua a leggere Sogno folle

Gatto randagio (DroGatto)


Gatto randagio: Saccheggio i bidoni Dell' immondezza La magica melma Mi da sicurezza Giudice: Barcolli un momento Ti appoggi al lampione Il fiato si spezza (frettolosi i passanti sollevano il mento con aria nervosa) Gatto randagio: Mi oltrepassano svelti “attenti è contagiosa” (affrettano il passo i passanti mormorando fra i denti stridenti commenti. Lamentii lenti) … Continua a leggere Gatto randagio (DroGatto)

Mai più notti bianche per te


Non sempre i rapporti d'amore sono placidi lidi in cui riposare. A volte sono legami viziati, fallati, contorti. Liberarsene non è facile, ma è indispensabile se si vuole sopravvivere. (leggi)