La morte dell’amore


Ti ho regalato i miei anni migliori Gradini e funi a cui aggrapparti Per uscire dai tuoi giorni bui Ne hai fatto reti in cui ingabbiarmi Cappi con i quali soffocarmi Fino a farmi scordare chi sono Intrappolata nella ragnatela dei miei stessi sogni Manipolata ed annodata ad arte dal tuo egoismo Ho perso il … Continua a leggere La morte dell’amore

Annunci

Seicentomila


Prevedevo il mio naufragio sonno e veglia in quel pertugio luce spenta come il tempo che non passava mai Catturata dalla violenza che mi ha incatenato e mi ha soffocato spingendomi fin qui Imbracciati sogni e speranze ho strisciato fra i remi della disperazione per lasciare la mia nazione ora lascio la mia prigione scorticandomi … Continua a leggere Seicentomila

Il crollo


Respiravo il canto profumato Del tuo cuore Che catturava il tempo Le mie ossa ed il mio amore Un calpestio di passi Ticchettante sopra i sassi. Ballava il sentimento Danze lievi sopra il vento Quell'alito armonioso Fatto di ricami e baci Sospiri fra lenzuola sorrisi ad occhi chiusi L'estate dei colori Profumata di onde e … Continua a leggere Il crollo

oltre il dolore: Vivi!


Lo senti dentro quel profondo precipizio scavato nell'anima. Un baratro di dolore e morte. Perimetro e confine tra il detto e il non detto, tra il fatto e il non fatto, tra l'essere e il desiderare, tra la storia e il sognare. Ma io ho smesso di sognare. Sono rimasto lì. Ad attendere. A lasciarmi … Continua a leggere oltre il dolore: Vivi!

Innocenza rubata


Avevi pelle di luna fra ciglia di cielo, profonde come il mare del porto sicuro approdo in cui rintanarti ogni sera Fragile come il sereno senza nubi Ombreggiati sguardi al di là del sole celavi In ventre segreti agghiaccianti Cobalto di porpora adorno violato sentiero da spirito immondo. Candore il tuo frutto che sguardo non … Continua a leggere Innocenza rubata

Sospiro triste

danzatrice con violino

Sospiro un vento freddo Di gelida contrizione Che mi fa male al capo Non ho grazia Né tatto Ma solo discrezione Sciacquo i pensieri Fra pozze di fango Lavandoli col vino dell' oblio Ho calpestato vetri E specchi Per cancellarmi l' esistenza Danzando a capo chino E a piedi scalzi Il triste tango della morte … Continua a leggere Sospiro triste

viaggio all’inferno


Sai cosa? a volte la gente pensa che io non capisca. Che io me ne stia nel mio angolino tranquillo e me ne fotta degli altri. Invece non hanno capito un emerito cazzo di me. Io osservo. Ascolto. Capisco. Capisco. Capisco tutto. Forse più di quello che chiunque possa immaginare. Perchè io ho avuto tutto. … Continua a leggere viaggio all’inferno

Bene e male


  Vorrei avere ali per volare piedi per correre pinne per nuotare mani per scavare ma dove andare?   Vorrei essere vento che soffia leggero fuoco che arde e riscalda acqua che disseta terra che da la vita ma a chi ?   Spirito materia sogno reale da che parte sta il bene? da che … Continua a leggere Bene e male

Notti di tormento


L'innata ricerca di sè, nel se sconfina, di ipotesi si nutre a sè ti lega se indugi imperturbabile oscillazione d'animo e d'umore come cappio e intralcio ricatta ogni tuo passo dai dubbi scosso vacillante aspettativa come pioggia attendi che dal ciel piova certezza che il lampo ti palesi frastornante il tuo cammino sui sassi scalzo … Continua a leggere Notti di tormento

Blues contro la droga


La morsa oscura