L’ urlo del cuore


Triste torpore mi annebbia la mente Mentre il rancore mi acceca il presente rimbomba l’urlo del cuore straziato negando il sonno ristoratore Siedo fissando lo sguardo nel vuoto Con gli occhi fermi sulla bottiglia Penso che adesso non voglio pensare Vorrei soltanto dimenticare Cancellare gli errori fatti Non praticare i passi sbagliati Mentre le lacrime … Continua a leggere L’ urlo del cuore

My heart is broken


My heart is broken In the lonely way of night My soul is lonely In the broken way of my heart Give me another grape- wine Give me another cigarette And smiles with me And smokes with me And prays with me in this black night blues In my black life blues With my black … Continua a leggere My heart is broken

Quadro perfetto


Verranno i giorni in cui Bronzea Pascia Di luce abbagliante D'acqua rigenerante D'aria tiepida Osserverò a distanza Il mondo Coi suoi mutevoli colori Le sue diversificate forme I suoi profumi intensi L'anima senza tempo Come dall'alto Appagata. Tutto sembrerà piccolo e lontano Quasi insignificante. Riderò di ciò che è stato Come mai risi A rivedere … Continua a leggere Quadro perfetto

Il gusto dell’amore


Il ticchettio sui tasti del pc era stato per troppo tempo il solo sottofondo musicale di ogni sua notte, il solitario epilogo di ogni sua giornata. Provava uno spaventoso senso di vuoto, nello sprofondare in quel comodissimo materasso, da solo. Poi aveva capito. La sua vita era un foglio bianco e lui voleva scriverci sopra … Continua a leggere Il gusto dell’amore

Diventare donna


Fenomenale. Era semplicemente fenomenale, in quel suo incedere sinuoso . L’esile massa muscolare ancora poco scolpita, data la sua giovane età, era fasciata in un paio di leggins forse un po’ troppo provocanti. Il suo passo fiero, sembrava fluttuare sull’onda morbida dei suoi agili passi. Camminava nelle sue scarpe da tennis, con il mento un … Continua a leggere Diventare donna

Nostalgia


Tu pallida luna sfiorando la mia pelle bruna hai disegnato confetti che mordo come gli specchi. Io respiro attraverso i pensieri che ti affido come desideri croccanti di mandorle e sole di cocco, di agave e sale.   Tu pallida luna che guardi la mia terra bruna tu  brilli fra i deserti più ampi battono … Continua a leggere Nostalgia

Sogno folle


Urla la mia pelle Sono lividi di te catene strette ai polsi Ma io ho perso le parole La notte grido al cielo dalla gabbia del mio cuore Il giorno mi nascondo Sotto briciole di pane Confondo le mie carte Nel mazzo dei tarocchi Ma farsi male è un arte Come perdersi negli occhi Le … Continua a leggere Sogno folle

Senza corpo


    Sono vento senza corpo Sono anima e notte Sono un flebile raggio Su scie senza rotte Sono spirito senz'ali Sono nuvola densa Sono goccia fresca di vita intensa Io non sono materia Sono un sogno di pietra equilibrio instabile Di energia perpetua. Riflesso stanco Di specchio senza tempo Sono il sentimento Che non … Continua a leggere Senza corpo

Incubi


Sistematicamente ogni notte mi svegliavo in preda al panico e l'unica soluzione per non morire di terrore era alzarmi, accendere la luce e smettere di dormire. Solo con la luce gli incubi svanivano. Dopo un po' il sonno prevaleva, ma con la luce accesa gli incubi non riuscivano a dominare i miei pensieri.

Buio


Avevo solo cinque anni quando imparai a leggere e smisi di temere quel terribile momento in cui mia mamma mi augurava " Buona notte e sogni d'oro piccola" e se ne andava. Il Buio. L'arma più potente per tormentare la mia mente. Al buio tornavano i ricordi, anche quelli che credevo di non avere mai … Continua a leggere Buio