A piedi scalzi nella mia anima


A piedi scalzi nel sacrario del mio sentire calpesto ossa mal seppellite. Ancora non ho ali per volare nè incenso per santificare la mia esistenza. Mi accascio sull'argilla del mio cuore Cerco le impronte del mio passato per cancellarne i lembi. Poso l'orecchio sui sassi che mi lapidarono. Urlano sangue e senno Scottano come braci … Continua a leggere A piedi scalzi nella mia anima

Annunci

LA SCELTA (racconto breve sotto forma di monologo)


Che ci faccio qui? Mancano solo diciotto minuti e sono ancora qui. Qui a guardarti come in uno specchio. A desiderare di non essere mai stata qui. A tremare perché non so chi sei o “cosa” sei. Mi chiedo se sono sveglia o se sia soltanto un sogno. Un incubo, dal quale non riesco più … Continua a leggere LA SCELTA (racconto breve sotto forma di monologo)

Senza domani


Ghiaia nei pugni chiusi Come uova di mosca Sterili gettiti Di genoma Modificato Dal cancro imperialista Di un presente Che è già passato.

La fine imminente


Sentivano come un peso incombente L'istintiva consapevolezza della fine imminente Quell'ossessione così tormentata Era infine giunta al bivio Vivere o morire Giravano in quella rotonda infinita Ormai per inerzia Quasi fosse l'unico modo per sopravvivere La giostra del mai stato Aveva un suono tetro di ingranaggi ormai ossidati Un gettone ancora per rassicurarsi al suono … Continua a leggere La fine imminente

Ali di carta


Sono ali di carta Pochi istanti con te Una briciola in acqua Ha sfamato anche i re Il silenzio mi sfiora Gocce umide noi Temporale d'estate Che non sai se temere O volerne di più Un pastello passeggia Foglio bianco su me Se il pennello Lo stinge Sfumature di brividi Solo dipinge Logorata la tela … Continua a leggere Ali di carta