Il tempo del ristagno


Il ticchettio dell'orologio imperturbabile continua a scandire gli attimi mentre del tempo non ci importa. Rimbomba come campana stonata in una notte senza fine avvolta in una scia di spezie e blues. Inseguo ritmi non consueti, indecifrati, amletici dubbi e sentieri di pensieri contrastanti. Fieri nel loro comparire mi raccontano inquadrature differenti. Impertinenti strillano le … Continua a leggere Il tempo del ristagno

Il filo dell’anima


Filo spinato stringe l'anima e t' impedisce la felicità io provo a disegnare nuvole ma il vento poi le spazzerà Strade desolate, fradice Di abbracci intrisi di malinconia Sguardi inteneriti e flebili Che sciolgon cappi d’orgogliosa via. Incatenati sogni oppressi Incrostati al sale dell'aridità seccano ricordi e brividi facendo un rogo dell'affinità. Immobile lo sterno … Continua a leggere Il filo dell’anima

Il gusto dell’amore


Il ticchettio sui tasti del pc era stato per troppo tempo il solo sottofondo musicale di ogni sua notte, il solitario epilogo di ogni sua giornata. Provava uno spaventoso senso di vuoto, nello sprofondare in quel comodissimo materasso, da solo. Poi aveva capito. La sua vita era un foglio bianco e lui voleva scriverci sopra … Continua a leggere Il gusto dell’amore

L’arte di Edwin Lester


Edwin Lester era un artista autodidatta nato a Philadelphia e morto nel 1990. Le sue opere mi hanno colpito per la costante presenza del mondo spirituale. I suoi quadri portano tutti un messaggio: la vita va affrontata rendendo grazie a dio per i suoi doni e cercando di dare sempre il meglio di se, con … Continua a leggere L’arte di Edwin Lester

Le stagioni del cuore


Cosparsi il selciato di semi di lino poggiasti i tuoi  passi impazienti al mattino Rivestìi di seta il sorriso migliore ospitai senza indugio un buongiorno d'amore Spalmando d'unguenti la pelle ed il cuore respirammo insieme ogni attimo il sole Profumo di sale di gioia e d'amore di palpiti lievi che temprano il cuore Promesse d'eterno … Continua a leggere Le stagioni del cuore

Nostalgia


Tu pallida luna sfiorando la mia pelle bruna hai disegnato confetti che mordo come gli specchi. Io respiro attraverso i pensieri che ti affido come desideri croccanti di mandorle e sole di cocco, di agave e sale.   Tu pallida luna che guardi la mia terra bruna tu  brilli fra i deserti più ampi battono … Continua a leggere Nostalgia

Black Woman nell’arte


Mi hanno sempre affascinato le persone dalla pelle scura, trovo in loro un qualcosa di magico. Le donne africane e afro-americane hanno dei lineamenti  che parlano di dignità, di forza, di orgoglio. Materne e femmili all'ennesima potenza. I loro sguardi lasciano trasparire il dolore di chi da sempre ha dovuto e continua a dover lottare … Continua a leggere Black Woman nell’arte