Desideri


Pezzi di anima fra le righe dei miei pensieri ad inseguirsi fra pozzanghere di desideri felici come bambini non ancora nati abbracciati nel ventre tiepido del sentimento attaccata al capezzolo dell'amore per surgerne l'ambito nutrimento mi sazio del suo fiele che miele ingannatore del tormento confonde ciò che sento.

Senso


Vivo di pensieri come fosse ieri quando gli ideali avevano le ali e penso con l'animo denso «É questo il senso?»

L’ isola che non c’è


Nostalgia che vola via Fra le foglie ambrate il vento fra i capelli Mi scompiglia Le emozioni ed i pensieri Di cioccolata calda E di caffé l'aroma intenso Il fuoco nel camino Questo autunno scalda Un po’ le mani fredde Stringono i ricordi Una coperta avvolta Sulla testa e una risata La musica ci provoca … Continua a leggere L’ isola che non c’è

Rabbia


Spine dalle tue labbra Di curaro intrise I tuoi pensieri Iniettano Nell' ombra Di buio ti copri Energia nera attiri Al tuo cospetto il male A te si volge

Nostalgia


Tu pallida luna sfiorando la mia pelle bruna hai disegnato confetti che mordo come gli specchi. Io respiro attraverso i pensieri che ti affido come desideri croccanti di mandorle e sole di cocco, di agave e sale.   Tu pallida luna che guardi la mia terra bruna tu  brilli fra i deserti più ampi battono … Continua a leggere Nostalgia

L’unica ragione


Le strade della notte Dirigono le rotte Fra i fari un po’ abbaglianti silenzi illuminanti Puoi far urlare il cuore Senza nessun rumore Il rombo del motore che Copre i tuoi pensieri Dal finestrino scappano Le note del tuo stereo Mentre combatti i limiti Dei sentimenti indomiti Raggranellando alibi Rimani o te ne vai Attendi … Continua a leggere L’unica ragione

L’infinito ci attende


Annego nella sottile       scia di fumo  che salendo   in cielo, prima di scomparire, trasporti      via con sé i pensieri tristi, lasciando solo immagini tatuate sull'anima. Sciolgo i nodi  allo  stomaco, corde   tese, si spezzano. Armoniche come scale accordano    respiri lievi,  solfeggiano patetiche utopie, si     alternano caute su basi arpeggiate. Sincroniche, … Continua a leggere L’infinito ci attende