Protagonisti sconosciuti


E non so se sono sveglia o se già dormo mentre penso al tuo sorriso e poi sorrido all'irriverenza del tuo esser vivo ed esserci costantemente sempre col sorriso. Le mani prive del giusto contatto, occhi che specchiano l'attesa che i ricordi si ripetano, arpeggi di chitarra a raccontar poesie. E non so se sto … Continua a leggere Protagonisti sconosciuti

Annunci

IO SONO PUREZZA


TI HO RINCORSO SU STRADE STERRATE FRA ROVI ED ORTICHE T’ HO SEGUITO SU PIETRE E SALITE DI SANGUE E VESCICHE T’HO RAGGIUNTO NEL NIDO AL TRAMONTO IMPLORANDOTI AMORE T’HO ASPETTATO DESERTO D’AFFETTI ASSETATA D’AURORE TI SEI PERSO DOMATO DALL’EGO ACCECATO DAI RUOLI INCANTATO DA MILLE SIRENE TU, ENNESIMO ULISSE SEI PARTITO GIURANDO PROMESSE MANCANDO … Continua a leggere IO SONO PUREZZA

ALL’AVVIO IL NUOVO CONTEST DI GIUSEPPE CARTA


di MARTINA LORAI MELI Parte il nuovo contest di Giuseppe Carta intitolato  "SANTANDER CI RIUSCIRÀ." Giuseppe Carta da 3 anni a questa parte ha dato il via ad una serie di contest web che sono diventati quasi una tradizione per l'ormai ricco gruppo di scrittori e poeti che vi partecipano da tutta italia  "Gli Autori in … Continua a leggere ALL’AVVIO IL NUOVO CONTEST DI GIUSEPPE CARTA

Domani


Note come profumo che ti lacera la pelle e brividi che ti strizzano il cuore fino a gonfiarlo. Aspetti quel momento fino a domani. Aspetti di abbracciarlo.

La morte dell’amore


Ti ho regalato i miei anni migliori Gradini e funi a cui aggrapparti Per uscire dai tuoi giorni bui Ne hai fatto reti in cui ingabbiarmi Cappi con i quali soffocarmi Fino a farmi scordare chi sono Intrappolata nella ragnatela dei miei stessi sogni Manipolata ed annodata ad arte dal tuo egoismo Ho perso il … Continua a leggere La morte dell’amore

Seicentomila


Prevedevo il mio naufragio sonno e veglia in quel pertugio luce spenta come il tempo che non passava mai Catturata dalla violenza che mi ha incatenato e mi ha soffocato spingendomi fin qui Imbracciati sogni e speranze ho strisciato fra i remi della disperazione per lasciare la mia nazione ora lascio la mia prigione scorticandomi … Continua a leggere Seicentomila

Senza la tua linfa più non vivo


SCOTTANTI DESIDERI COME ONDA OLTRE IL CUI  DORSO LA RAGIONE SI NASCONDA TITUBANTE M’IMMERGO SOTTO QUELLO SCUDO CARNE FRAGILE CHE TREMA ANCORA AD OGNI TUO RESPIRO IL MANTRA DEL TUO NOME MI CONFONDE M’INEBRIO DEL TUO ESSERE FURTIVO   TURPI PENSIERI OSSESSIONE FECONDA LACERA COME MORSO L’ANIMA IMMONDA IL PETTO ASPERGO D’ALIBI E VERGOGNA NUDO … Continua a leggere Senza la tua linfa più non vivo

Bolla di sapone


Bolla di Sapone. Variopinta fragilità. Bellezza di un attimo. Ricordo d'arcobaleno. Come illuso speravi di poterla tenere Con te. Come stolto scordasti di farne poesia. Nemmeno accudisti a carezzarne il profilo. Occhio stanco inseguivi il suo volo tra raggi di luna perdendone il filo.

si accende l’aurora


Non puoi fermare il tempo, non puoi afferrare il vento, non puoi seguire il flusso di ogni sentimento. Avvolto nel silenzio ci passi le tue ore, cercando di capire il mondo ed anche te. La luna ti cattura, scolpendo le tue rime, son come ballerine le tue note su di te. Ed ogni senso lieve, … Continua a leggere si accende l’aurora

Vorrei essere vento


Vorrei essere vento per essere qui e in ogni parte del mondo. Vento che mai ti abbandona pur essendo altrove. Vento per andare oltre le cose, accarezzare sorrisi, asciugare lacrime, sfiorare brividi. Vento che su nulla si posa E tutto cambia. Vento impalpabile ma presente. Vento inafferrabile ma inevitabile. Vento contro il quale nulla puoi … Continua a leggere Vorrei essere vento