Innocenza rubata


Avevi pelle di luna fra ciglia di cielo, profonde come il mare del porto sicuro approdo in cui rintanarti ogni sera Fragile come il sereno senza nubi Ombreggiati sguardi al di là del sole celavi In ventre segreti agghiaccianti Cobalto di porpora adorno violato sentiero da spirito immondo. Candore il tuo frutto che sguardo non … Continua a leggere Innocenza rubata

Annunci

Mai più notti bianche per te


Non sempre i rapporti d'amore sono placidi lidi in cui riposare. A volte sono legami viziati, fallati, contorti. Liberarsene non è facile, ma è indispensabile se si vuole sopravvivere. (leggi)

Punire il femminicidio è necessario o è superfluo?


Ancora un aspetto fondamentale della questione violenza e femminicidio su cui riflettere. Punire il femminicidio è necessario o è superfluo? Secondo me è indispensabile! La violenza sulle donne non può comunque essere messa sullo spesso piano della violenza generica. Non c’è paragone, non c’è confronto! La società ancora forgia donne vittime di un modo di … Continua a leggere Punire il femminicidio è necessario o è superfluo?

Il sesso della violenza — Massimo Lizzi


Violenza contro le donne e violenza contro gliuomini sono sullo stesso piano? Commentate! Una donna può agire violenza contro un uomo e un uomo può essere vittimizzato da una donna. In tal caso, la responsabilità individuale della donna va giudicata come si fa con un uomo e la condizione dell’uomo va tutelata come si fa … Continua a leggere Il sesso della violenza — Massimo Lizzi

Nella misandria che male c’è? — Massimo Lizzi


Una visione interessante cui rispondo nei commenti: «La rabbia della donna nei confronti dell’uomo è spesso causata dal fatto che molti uomini in effetti dichiarino che le donne possono fare ciò che vogliono, ma continuano a perpetrare modus operani o modus vivendi di natura patriarcale. L’uomo che dice che le donne non solo possono, ma … Continua a leggere Nella misandria che male c’è? — Massimo Lizzi

Sul femminicidio: Primo proteggere le vittime — Massimo Lizzi


Una riflessione sulla quale ognuno di noi dovrebbe ragionare perchè: "chi tace è complice" Il sistema giudiziario è designato a proteggere gli uomini dal potere superiore dello stato, ma non protegge le donne o i bambini dal superiore potere degli uomini. Esso fornisce, perciò, forti garanzie per i diritti degli accusati, ma nessuna garanzia per … Continua a leggere Sul femminicidio: Primo proteggere le vittime — Massimo Lizzi

Morti bianche


Pelli pallide morti bianche Mani che grondano schegge e sangue Madri di vite Che non han chiesto Di essere offerte al dio del male Generatrici di sofferenza pagano il fio di un mondo insano dove violenza orrore e morte ormai fanno parte del quotidiano.

Disagio


Nel divario che ti attraversa ti senti persa Quel disagio Peso opprimente prevale sempre Ti inganna e ti usa Con irriverenza se provi a svelare i suoi trucchi ti adula subdolo Copre i tuoi specchi Ti cela le trame Nasconde i timori Mimetica veste Disegna per te di ombre Cinesi Architetto Ti viene a trovare … Continua a leggere Disagio